I sapori della Pasqua a Napoli

La Santa Pasqua è una ricorrenza che ricorda la passione e la Resurrezione di Cristo, è la festa più importante per i cristiani e significa etimologicamente "passaggio". La data è mobile perché dipende dal plenilunio di primavera mentre l’origine è legata al mondo ebraico, in particolare alla festa di Pesach, durante la quale si celebrava il passaggio di Israele, attraverso il mar Rosso, dalla schiavitù d’Egitto alla libertà.
Pasqua è anche tradizione e ricercatezza dell’arte culinaria e nei giorni che precedono la Pasqua, per esempio, per le strade e i vicoli di Napoli siamo catturati da un profumo unico e inconfondibile quello all'acqua di Fior d'arancio un’essenza profumatissima, gradevole al gusto e rilassante all’olfatto usata per aromatizzare la pastiera. Quindi, i protagonisti assoluti della tradizione culinaria napoletana sono: la pastiera, il casatiello e il tortano con profumi unici che colorano di festa e di gioia, le case dei napoletani che diventano dei veri e propri laboratori di cucina.
Il termine napoletano casatiello è un diminutivo. Che a Napoli e più genericamente in Campania, pastiera e casatiello caratterizzassero le celebrazioni conviviali della Pasqua è documentato sin dal 1500 nell’opera di Giovanni Battista Del Tufo “Ritratto o modello delle grandezze, delizie e meraviglie della nobilissima città di Napoli”. Fin quando per le strade di Napoli sono esistiti i venditori ambulanti di cibi già pronti, il casatiello era venduto all’alba quando gli operai si recavano al lavoro. E per annunziarsi così risuonava la voce del venditore:
“Ncopp ‘ a o casatielllo n’ciazzezza o bicchiariello”.


Esiste anche una antica filastrocca popolare al riguardo che recita così:
Sotto a lu panne l’aggio astipate
Si no’ lo fridde lo ffa jelare.
Curre guaglione, viene a mmagnare
Si ‘o vuò cchiù tarde sto a arrecettà.
Chiste stanotte l’aggio ‘mpastate,
so frische frische, teh! Guarda ccà
so calde e cuotte, viene a scialà.


Prima di congedarmi non posso non presentarVi il menu dell'Arcadia Restaurant Park:


Menu
Angolo Napoletano
A fellata
Casatiello
Ricotta salata
Carciofi indorati e fritti
Minestra "Maritata"
O
Pasta al forno alla napoletana
Braciata Nostrana Napoletana
(Costoletta, agnello, salsiccia)
Carciofi Arrostiti
Patate dello chef
Dolci Pasquali Napoletani
Coppa Fantasia di Frutta Fresca